Tavole da kitesurf Duotone

Internet e le riviste specializzate offrono tutta una serie di informazioni sui kite, le rispettive forme e le diverse caratteristiche, ma a volte alle tavole non viene dedicata la stessa attenzione, seppur scegliere il modello giusto possa migliorare decisivamente le sessioni di kitesurf. Magari ti è capitato di riuscire improvvisamente a eseguire dei trick complicati, di perfezionare l'andatura sopravento o di essere stato finalmente in grado di padroneggiare le partenze dall'acqua. A influire su tutte queste situazioni sono la forma, la misura e il modello della tavola da kite. Troverai informazioni dettagliate sulle caratteristiche specifiche di ogni tipo di tavola nelle pagine riguardanti le twintip DUOTONE, le tavole da surf DUOTONE e le tavole da foil DUOTONE. Qui ti forniamo una sintesi dei diversi tipi di tavola e una descrizione di come possono essere usati nonché delle differenze tra i vari modelli.

 

Quali sono i tipi di tavola da kitesurf?

In generale, le tavole da kitesurf possono essere suddivise in tre categorie: twintip, da surf e da foil. Ciascuna di esse può essere a sua volta suddivisa in ulteriori categorie quali da freeride, freestyle, wave, gara, big wave ecc. Per maggiori informazioni in merito rimandiamo alle rispettive pagine della panoramica. In questa sede analizzeremo le

Qual è la differenza in termini di forma?

 Le twintip sono tavole bidirezionali, ossia entrambe le estremità possono essere rivolte in qualsiasi direzione. Le tavole da surf e da foil, invece, sono tavole monodirezionali o direzionali, con un'estremità sempre rivolta verso la direzione di navigazione (chiamata "nose"), mentre l'altra rende impossibile la navigazione se rivolta verso il senso di andatura (chiamata "tail"). Le tavole da surf sono fornite di pinne su tale estremità, o tail della tavola. Le tavole da foil sono provviste di un piantone sul tail.

 

Qual è la differenza in termini costruttivi?

Twintip

Le twintip sono composte da molteplici strati di materiali diversi. La gran parte di esse è dotata di un'anima in legno, su cui sono apposti degli strati di vetroresina e carbonio. La composizione dei materiali varia in funzione dello scopo specifico della tavola.

Tavole da surf

Le tavole da surf sono in primo luogo composte da un'anima in EPS, a cui si aggiungono degli strati di bambù, di fibre di Technora e di sughero per renderle più stabili e migliorarne la maneggevolezza.

Tavole da foil

Per le tavole da foil sono impiegati vari metodi costruttivi. Ad esempio, il modello Duotone Free utilizza la struttura delle twintip, mentre Duotone Hybrid è modellata secondo la costruzione delle tavole da surf.

Quali sono le differenze tra i vari binding delle tavole da kitesurf?

Le twintip permettono di scegliere tra i boot e gli strap. Originariamente utilizzati nel wakeboard, i boot collegano saldamente il rider alla tavola fornendo un controllo migliore, ad esempio negli atterraggi, ma possono anche provocare gravi infortuni in caso di caduta. Il rischio è leggermente inferiore con gli strap, in quanto offrono un'unione più blanda alla tavola, da cui deriva anche la possibilità di eseguire manovre board-off. Tuttavia, in caso di caduta è più facile perdere la tavola. Se deciderai di utilizzare i boot, dovrai assicurarti che la tavola sia stata progettata a tal fine. I boot esercitano infatti forze molto maggiori sulla stessa, per cui sono necessari dei rinforzi appositi per evitare di danneggiarla.

Le tavole da surf permettono invece di scegliere tra gli strap, i pad o la paraffina, solitamente in base alle preferenze personali. In passato, la stragrande maggioranza dei rider utilizzava gli strap sulle tavole da surf, ma attualmente la tendenza più in voga è lo stile "strapless". Gli strap offrono un controllo maggiore sulla tavola, per cui ancora oggi vengono spesso utilizzati per surfare su onde giganti. Altri, invece, non possono fare a meno della paraffina. La temperatura dell'aria e dell'acqua sono entrambe fattori importanti da considerare affinché la paraffina garantisca grip e mantenga la propria aderenza il più a lungo possibile senza essere asportata. Infatti, lo strato di paraffina dev'essere riapplicato regolarmente. (Troverai la paraffina ION qui). Per tali ragioni, la maggioranza dei rider attualmente usa i pad, i quali offrono un'aderenza incredibile e sono estremamente resistenti.

Le tavole da foil possono essere utilizzate con due, tre strap, o persino senza. Ai fini di una scelta, le preferenze personali e lo stile svolgono un ruolo cruciale. Se utilizzi queste tavole per lo più nelle gare, gli strap sono essenziali. Al contrario, se preferisci il freeride o eseguire dei trick sul foil, sarai tu a decidere quale opzione ti risulta più funzionale.

Qual è la differenza tra le pinne per tavole da kite e da surf?

Le twintip e le tavole da surf utilizzano delle pinne, mentre i modelli da hydrofoil ne sono privi, in quanto dotati di foil. Le tavole bidirezionali permettono di scegliere tra diverse misure di pinna (2 cm, 3,5 cm, 4,5 cm e 5 cm). Quanto più piccole le pinne, tanto più maneggevole sarà la tavola, mentre pinne più grandi consentiranno di inclinare le tavola sul bordo e di navigare sopravento con maggiore facilità.

Le tavole da surf possono invece essere impiegate con pinne di diverse forme. Duotone offre i modelli TS-M, TS-M Pro I e TS-M Pro II. La scelta dipende dalle preferenze personali, dallo stile, dalla disciplina praticata maggiormente e dallo spot.

Qual è la misura di tavola corretta?

La misura della tavola dipende dallo stile e dal peso corporeo. I principianti tendono a usare tavole da kite più grandi in quanto agevolano le partenze dall'acqua e assicurano prestazioni migliori in planata e negli atterraggi durante le sessioni di hydrofoil. Diversamente, i professionisti di norma usano tavole estremamente corte per il foiling. Per quel che riguarda le twintip, invece, i freestyler spesso utilizzano tavole più grandi per agevolare gli atterraggi, mentre gli specialisti del big air preferiscono modelli più piccoli in quanto migliori da inclinare sul bordo in presenza di venti forti. Per le tavole bidirezionali, oltre alla lunghezza anche la larghezza svolge un ruolo essenziale, in quanto ogni sua variazione incide in misura molto maggiore sull'area complessiva della tavola. Infine, per i modelli da surf, oltre alla lunghezza e alla larghezza, anche il volume è importante. Per garantire che tutti possano scegliere la misura di tavola corretta per il proprio peso corporeo, abbiamo inserito delle tabelle apposite con informazioni dettagliate nelle pagine di prodotto relative a ogni tavola.

 

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle tavole da kitesurf?

Twintip

Le twintip sono di gran lunga i modelli più utilizzati. Tutte le scuole di kite le usano per insegnare ai propri alunni e molti di essi continuano poi a impiegarle per molto tempo. Sono le più semplici da usare per i salti, le manovre e la navigazione sopravento. Tuttavia, la posizione fissa di gambe e piedi imposta dagli strap e dai boot a volte può essere dolorosa per chi ha subito degli infortuni ad anche, ginocchia o caviglie.

Tavole da surf

Rispetto alle twintip, le tavole da surf offrono prestazioni sensibilmente migliori sulle onde. Consentono di eseguire curve più fluide e creano una sensazione di puro surf, oltre che di libertà grazie alla curva dei rail arrotondati, al volume maggiore e alla possibilità di posizionare i piedi senza restrizioni.

Tavole da foil

Le tavole da foil sono generalmente progettate per essere usate esclusivamente con un piantone da foil (da acquistare separatamente). Tuttavia, è anche possibile scegliere modelli come Duotone Hybrid, che possono essere utilizzati come tavole da foil o da surf.

Che tavola da kite scegliere?

Se intendi acquistare una nuova tavola da kitesurf, la prima cosa da considerare è il tipo che vorresti. La decisione di optare per una tavola da foil deve tenere conto del livello di abilità specifico del kiter, il quale dovrà essere piuttosto esperto, in quanto i foil richiedono determinate capacità tecniche.

Più difficile è la scelta tra una twintip e una tavola da surf. Le twintip offrono facilità d'uso in presenza di onde, che, ad esempio, possono essere utilizzate come kicker per i salti. Al contempo, le tavole da surf possono essere impiegate altrettanto facilmente su acque piatte per concentrarsi maggiormente sul piacere dalla navigazione o praticare il freestyle strapless.

Dopo aver deciso il tipo di tavola da acquistare, dovrai considerare lo stile che preferisci. Ad esempio, esistono delle tavole specifiche per i freestyler, che non sono particolarmente indicate per il freeride. Inoltre, i principianti necessitano di tavole diverse dai professionisti. La nostra funzione "Trova lo stile" sulle pagine che offrono le panoramiche delle tavole ti aiuterà nella tua scelta.

Spesso, la stessa tavola è disponibile in vari modelli diversi (ad esempio Jaime e Jaime Textreme, Wam e Pro Wam). Le costruzioni più sofisticate generalmente comportano prestazioni notevolmente migliori. Pertanto, devi considerare se sono davvero necessarie per te o se sarebbe più adatto un modello più semplice.

In aggiunta, devi anche tenere conto della tua forma fisica. Le tavole da kite e le twintip con un flex più morbido e un profilo più curvo sollecitano meno le articolazioni sulle acque mosse, ma offrono prestazioni inferiori nei salti.

Dopo aver scelto il modello di tavola, resta da decidere la misura adatta a te. A tal fine, le preferenze personali e il peso corporeo svolgono un ruolo importante. Troverai informazioni dettagliate sulle misure raccomandate nelle pagine di prodotto dedicate a ciascuna tavola.

Dove posso trovare i ricambi per la mia tavola?

Noi di Duotone miriamo a produrre le migliori tavole da kite sul mercato, ma a volte è possibile che una pinna si rompa o che una vite vada persa. Troverai i ricambi necessari nel negozio di kite della tua zona o nello shop online Duotone.